Chi siamo/Produzioni/Formazione/Contatti
Seguici in

LA BOMBA




di Giacomo Anderle
con Giacomo Anderle e Paolo Vicentini
sguardo esterno di Alessio Kogoj
scene Nadezdha Simeonova
consulenza musicale di Nicola Straffelini

dai 13 anni



Questa è la storia di un gruppo di scienziati e delle loro vite segnate dalla costruzione di un ordigno di potenza inaudita capace di tenere in scacco l’umanità intera. Che cos’è la bomba per loro? È la colpa inconfessabile, il male assoluto, l’ombra da cui nascondersi, verità non dette; ma è anche la felicità della giovinezza, la vita, l’ebrezza della scoperta, l’amore, il ricordo di una condizione in cui tutto era meravigliosamente possibile. Un’età meravigliosa che gli scienziati cercano ancora di riconquistare, facendo i conti con la Bomba e con le tante bombe che hanno segnato la loro vita.
Lo spettacolo si ispira ai dialoghi dei grandi scienziati atomici tedeschi (tra cui i premi Nobel Heisenberg, von Laue e Hahn) “ospiti” per sei mesi nel 1945 a Farm Hall in Inghilterra. Tutti i dialoghi furono registrati segretamente. Durante il periodo di detenzione i fisici vennero a sapere del bombardamento di Hiroshima e di Nagasaki. I microfoni registrarono fedelmente le loro reazioni, riflessioni, scambi di accuse e le loro “versioni dei fatti”.

Con “La Bomba” ci vogliamo interrogare sul rapporto tra scienza e potere politico ed economico, raccontando la perdita dell’innocenza degli scienziati impegnati nell’invenzione e nella realizzazione della bomba atomica.
Il progetto affronta il tema della responsabilità personale, un tema quanto mai attuale in un tempo in cui la tecnologia allontana sempre più azione ed effetto fino a non renderli più riconoscibili. Il progetto infine si rivolge alle giovani generazioni e ad una memoria sempre più fragile. Affinché non svanisca del tutto, è necessario trovare modalità e strategie per rileggere la storia con una nuova accesa sensibilità. L’arte è una via.

Lo spettacolo è una commedia ironica e poetica, pericolosamente instabile, clown.
È rivolto in particolare ad un pubblico di ragazzi e giovani.









Con il contributo di: Fondazione Caritro, Provincia Autonoma di Trento e con il sostegno di Cassa Rurale di Trento



Contatti


Finisterrae Teatri
Associazione culturale

Via Aosta, 18
38122 Trento - Italia

Tel / fax (+39) 0461 1595982
Cell. (+39) 338 9321131
info@ftteatri.it
Facebook

P.IVA 01428050221
Privacy e Cookies Policy